Pareti e contropareti

Pareti e contropareti

In Paltrav i prodotti Knauf, leader nel settore dei sistemi costruttivi a secco, rispondono ai massimi criteri di qualità.

Il Sistema Costruttivo a Secco fa riferimento a materiali ad elevata standardizzazione che consentono una grande

variabilità in fase di progettazione e montaggio, così da poter modulare le prestazioni delle pareti e delle contropareti

in funzione dei materiali scelti.

PARETI

Si realizzano paretiautoportanti e non portanti, ad elevato contenuto tecnologico e di semplice realizzazione, purché se ne curi il dettaglio sia in sede progettuale che costruttiva.

Le pareti Knauf sono composte essenzialmente da: orditura metallica e rivestimento in lastre di gesso rivestito.

Le pareti così realizzate si identificano anche come “pareti leggere”, in quanto il peso specifico di un tramezzo “a secco” è 8 – 10 volte inferiore a quello di un tramezzo in muratura. Uno dei maggiori vantaggi del Sistema a Secco consiste nel poter variare le stratigrafie di pareti, contropareti e controsoffitti fino a soddisfare, ogni volta, i requisiti di Progetto.

Il rivestimento delle pareti, in alternativa alle lastre di gesso rivestito,potrà essere realizzato con: lastre di gesso-fibra (Vidiwall®) per una particolare resistenzaagli urti; lastre in gesso arricchito con perlite e rivestito con tessuto infibra di vetro (Fireboard®) per una elevata protezione al fuoco; lastre in cemento fibrorinforzato (Aquapanel®) per pareti adaltissime prestazioni di resistenza agli urti ed all’umidità e adatte anche per esterni. Le lastre in gesso rivestito, a loro volta, si differenziano per le diverse caratteristiche di resistenza all’umidità, al fuoco, ecc…

CONTROPARETI

E’ possibile realizzare una controparete su qualsiasi tipo di supporto purchè si sia individuata la corretta tecnica di posa e la lastra idonea. Le contropareti possono essere eseguite semplicemente incollando una lastra al muro, oppure realizzando prima una idonea struttura metallica (autoportante o vincolata alla parete esistente) e poi fissando le lastre all’orditura, magari interponendo prima del materiale isolante. Possono dunque essere progettati e realizzati interventi specifici anche ad elevato contenuto tecnologico e sempre di semplice realizzazione,purché se ne curi il dettaglio sia in sede progettuale che costruttiva.

1. Contropareti ad incollaggio, che prevedono l’applicazione a paretedelle lastre, anche accoppiate con materiali isolanti, medianteuso di collanti specifici

2. Contropareti su struttura metallica, che a loro volta si suddividono in contropareti ad orditura metallica collegata alla tramezzaturaretrostante  e contropareti con orditura metallica autoportante.

Le contropareti Knauf sono pertanto composte essenzialmente dai componenti principali: orditura metallica e rivestimento in lastre di gesso rivestito.

In alternativa alle lastre di gesso rivestito, possono essere utilizzate anche: lastre di gesso-fibra (Vidiwall®) per una particolare resistenza meccanica e agli urti; lastre in gesso arricchito con perlite e rivestito con tessuto in fibra di vetro (Fireboard®) per una elevata protezione al fuoco; lastre in cemento fibrorinforzato (Aquapanel® Indoor) per pareti ad altissime prestazioni di resistenza agli urti ed all’umidità.

Per maggiori info consulta: 

Per info e prezzi 0427 91031 o store@paltrav.it

Info sull'autore

Cristina Fabris editor